Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

In casa oltre 660 grammi di "erba" in buste già divisie, 22enne finisce in carcere

Maicol Andrea Manni, 22enne di Melissano dovrà rispondere di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane era tenuto d'occhio da diverso tempo dagli investigatori della squadra mobile della polizia. Ieri sono andati a colpo sicuro, scovando la marijuana e un bilancino di precisione

Repertorio (@TM News/Infophoto)

MELISSANO – Aveva in casa oltre 660 grammi di marijuana e per questo è finito in carcere. Le manette gli sono state strette ai polsi ieri sera dagli investigatori della squadra mobile di Lecce. Maicol Andrea Manni, 22enne di Melissano, dovrà rispondere di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La polizia teneva evidentemente il giovane d’occhio da diverso tempo, tanto che ieri gli agenti sono andati a colpo sicuro - dopo una serie di osservazioni -, procedendo con una perquisizione nella sua abitazione. Manni non deve essersi avveduto di nulla, perché non ha avuto il tempo di nascondere la sostanza, trovata, peraltro, già suddivisa in diversi involucri, pronta per la vendita. 

In tutto, la squadra mobile ha trovato in tutto 661,5 grammi di marijuana, suddivisa in vari modi. Nove involucri erano da 22,5 grammi, trentaquattro avevano un peso complessivo lordo di 160,6 grammi.

Ancora, gli agenti ne hanno trovato uno da 101,2; grammi, un altro da 68,1 e un terzo da 85,6. Poi ce n’era un altro ancora che ne conteneva a sua volta diciotto per 87,3 grammi. In un sacchetto del altri 18,8 grammi di “erba” e, infine, in una scatola di cartone cinquantasei bustine per 67,4 grammi.

Oltre alla sostanza stupefacente gli investigatori hanno sequestrato anche una busta di plastica di colore nero utilizzata per confezionare le singole dosi e un bilancino di precisione tascabile, perfettamente funzionante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa oltre 660 grammi di "erba" in buste già divisie, 22enne finisce in carcere

LeccePrima è in caricamento