Cronaca

Oltre due etti e mezzo di marijuana da vendere al "concertone": arrestato 30enne

I carabinieri gli hanno trovato addosso 260 grammi di droga dopo essere giunto a Melpignano in occasione della Notte della Taranta. Si tratta di un giovane originario del Gambia. In tasca aveva anche 840 euro, somma suddivisa in biglietti di vario taglio

MELPIGNANO – In un modo o nell’altro era riuscito a portarsi dietro tutta quella marijuana, oltre due etti e mezzo, 260 grammi per la precisione, a Melpignano, in occasione della “concertone” dei 150mila tenutosi tra nella notte il 24 e 25 agosto. 

Lì avrebbe proposto la “merce” ai suo avventori, ma qualcosa gli è andata storta. Grazie ai servizi predisposti dai carabinieri della compagnia di Maglie, i militari della stazione di Poggiardo, in collaborazione con quelli del Norm, hanno fermato e poi arrestato un trentenne originario del Gambia, Ansu Ceessay, arrestato in flagranza per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.CEESSAY Ansu-2 

I carabinieri si sono insospettiti del ragazzo, che aveva con sé un sacco di plastica con dentro otto 8 involucri di cellophane contenenti a loro volta 260 grammi di “erba”. Non solo. E che forse con lo spaccio aveva già operato prima d'essere fermato dai carabinieri,  lo si potrebbe ritenere per il denaro che gli hanno trovato addosso, vale a dire 840 euro, somma suddivisa in biglietti di vario taglio, ritenuto, appunto, provento precedente spaccio. E su disposizione del magistrato di turno del Tribunale di Lecce, per lui si sono aperte le porte del carcere  di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre due etti e mezzo di marijuana da vendere al "concertone": arrestato 30enne

LeccePrima è in caricamento