Cronaca

Ladro di carburante preso con le mani sul serbatoio, ma il complice fugge

I carabinieri di Maglie hanno arrestato un brindisino con svariati precedenti. Si era introdotto nella notte nel perimeto della Pi.Mar di Melpignano, per sottrarre il gasolio dalle pale meccaniche. L'antifurto ha messo in allerta i proprietari, che hanno chiamato il 112

MELPIGNANO - Due taniche, una piccola pompa elettrica collegata a un tubo di plastica, due torce, un paio di guanti, un cappello da baseball, un passamontagna e un telefono cellulare.

Salvatore Colaci, 45enne di Brindisi, con svariati precedenti, e un suo complice riuscito a scappare nel momento in cui sono arrivati i carabinieri, aveva con sé tutto l’armamentario del perfetto ladro di carburante.  Merce ormai sempre più preziosa, di questi tempi, tanto che i due avrebbero voluto farne incetta a spese di un’azienda di Melpignano, la Pi.Mar. Srl, specializzata nella lavorazione di pietra leccese, nei pressi della strada statale 16 Lecce-Maglie.

I due ladri in trasferta sono stati sorpresi da una pattuglia dell’aliquotaradiomobile della compagnia magliese, diretta dal capitano Luigi Scalingi, intenti, per l’appunto, a sottrarre gasolio dai serbatoi delle pale meccaniche dell’azienda.

Colaci e il “collega” si erano introdotti poco prima nel piazzale della ditta, scavalcando la recinzione. Non avevano però fatto i conti con il sistema d’antifurto installato nel perimetro, che ha fatto il suo dovere a puntino.

COLACI Salvatore-2Scattato l’allarme, i proprietari hanno immediatamente preso contatto con i carabinieri. All'arrivo di questi ultimi, uno dei furfanti è riuscito però a fuggire. Colaci, invece, non è stato altrettanto lesto. Colto con le mani nel sacco, è stato trasportato in caserma. Il pm di turno, Donatina Buffelli, l’ha destinato al carcere di Borgo San Nicola.

Le indagini ora proseguono per cercare di individuare il fuggitivo e altri eventuali complici. I militari, in queste ore, stanno pazientemente osservando, fotogramma per fotogramma, le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro di carburante preso con le mani sul serbatoio, ma il complice fugge

LeccePrima è in caricamento