Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Centro

Merce contraffatta alla Festa di Sant'Oronzo, scattano i sequestri

Agenti del 113 e i colleghi della municipale hanno sequestro 55 borse contraffatte, recanti marchi delle più note griffe e oltre 200 tra Cd e Dvd. La merce abbandonata da alcuni extracomunitari che poi si sono dati alla fuga

 

LECCE – Giro di vite contro le vendita abusiva di merce contraffatta. Si intensificano da parte delle forze dell’ordine i controlli, soprattutto in occasione dei festeggiamenti dei santi patroni a Lecce. Dove, oltre ai 500 commercianti regolari che espongono la propria merce sulle bancarelle della tradizionale Fiera di Sant’Oronzo, non manca il commercio illegale di prodotti contraffatti.

Ieri sera, agenti del 113 e i colleghi della municipale hanno sequestro di 55 borse contraffatte, recanti marchi delle più note griffe e di oltre 200 tra Cd e Dvd, abbandonati da alcuni extracomunitari che, alla vista dei poliziotti, si sono dati alla fuga lasciando per strada la merce.

E i controlli serrati pare abbiano sortito l’effetto sperato: decine di ambulanti abusivi hanno preferito, piuttosto che andare incontro a multe salate e al sequestro della loro merce, rinunciare a esporre i prodotti lungo via Trinchese e le zone centrali della città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce contraffatta alla Festa di Sant'Oronzo, scattano i sequestri

LeccePrima è in caricamento