menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 150 grammi fra cocaina e marijuana, in carcere due 19enni

I giovani, entrambi di Lizzanello, fermati a Merine dai carabinieri della Sezione operativa di Lecce, durante un controllo mirato. Sotto sequestro sono finiti anche 950 euro, soldi ritenuti provento dello spaccio di stupefacenti

MERINE – Oltre 100 grammi di cocaina e più di 50 di marijuana. Più che sufficiente per procedere a un doppio arresto. A fermare due giovani di Lizzanello, ieri pomeriggio, sono stati i carabinieri della Sezione operativa di Lecce. Un blitz mirato, quello dei militari dipendenti dalla compagnia del capoluogo, avvenuto all’interno di uno degli appartamenti del grande residence Giardini di Atena di Merine, frazione di Lizzanello, che sorge quasi alle porte della città.

Nei guai sono finiti due 19enni, nessuno dei quali, finora, aveva mai avuto problemi con la giustizia. E, tuttavia, i carabinieri negli ultimi tempi hanno raccolto elementi tali, sui loro movimenti, da indurli a procedere a un controllo mirato, sospettando un’attività di spaccio. Le manette sono così scattate per Giacomo Gianluca De Matteis ed Elia Perrone. Una volta avuto accesso all’immobile nella loro disponibilità, li hanno trovati con 101,86 grammi di cocaina purissima, e 53,62 di marijuana. Entrambe le sostanze stupefacenti erano, in parte, già state divise in singole dosi.

Con la droga, sotto sequestro sono finiti anche del materiale usato per il confezionamento e 950 euro. I soldi sono stati ritenuti, come sempre, possibile provento di spaccio. Sentito il pubblico ministero di turno, De Matteis e Perrone sono stati destinati al carcere di Borgo San Nicola, a Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento