Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mezzogiorno di fuoco nel parco, incendio a Badisco

Ancora fiamme in zona Parco, dopo i fuochi estivi. Interessata dalle fiamme l'area intorno alla Grotta dei Cervi da ambo i lati della strada. Brucia la macchia ma è salva la pineta sopra la caletta

I1

PORTO BADISCO (Otranto) - Un altro pezzo di Parco naturale Otranto-Santa Maria di Leuca che prende fuoco dentro un anomalo disegno, che riconsegna uno dei tratti più suggestivi del Salento e della Puglia a chiazze verdi e nere: dopo gli incendi in zona Orte e nell'area adiacente a Torre Sant'Emiliano, oggi tocca alla zona boschiva di Porto Badisco.

Le fiamme sono partite nell'area verde della strada frontale all'accesso della Grotta dei Cervi, bruciando sterpaglie e macchia mediterranea su quel versante, prima di spostarsi rapidamente sul lato del prezioso monumento preistorico. Continui focolai che, spinti dalla forza del vento di tramontana, si sono moltiplicati, sfiorando dapprima il confine con una nota azienda agrituristica, posta nelle vicinanze, e soprattutto creando una breccia di fiamme intorno alla Grotta dei Cervi, in tutta l'area sovrastante la caletta di Porto Badisco.


È stato l'intervento di due squadre di vigili del fuoco, degli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Otranto, di quelli del servizio antincendio boschivo regionali e dei volontari della Protezione Civile della Misericordia idruntina, ciascuno coi propri mezzi, che ha permesso di circoscrivere il fuoco, prima che lo stesso aggredisse tutta la zona del bosco, che domina il mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzogiorno di fuoco nel parco, incendio a Badisco

LeccePrima è in caricamento