Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

"Mi ha molestata davanti alla stazione". Anziano finisce sotto processo

Un uomo di 78 anni originario del capoluogo salentino è stato rinviato a giudizio al termine dell'udienza preliminare che si è svolta questa mattina dinanzi al gup Antonia Martalò. L'accusa di una 22enne, che presentò denuncia

LECCE – Avrebbe molestato una ragazza nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce. Per questo, con l’accusa di violenza sessuale, un uomo di 78 anni originario del capoluogo salentino è stato rinviato a giudizio al termine dell’udienza preliminare che si è svolta questa mattina dinanzi al gup Antonia Martalò.

Il giudice, infatti, ha accolto la tesi dell’accusa, rappresentata dal sostituto procuratore Antonio Negro, che aveva chiesto che l’uomo fosse processato, sostenendo che l’imputato avesse deliberatamente e ripetutamente molestato la giovane vittima, di soli 22 anni. Il processo si aprirà a maggio prossimo.

A dare avvio alle indagini era stata la denuncia della presunta vittima, che alla polizia aveva raccontato di essere stata avvicinata da un uomo anziano nei pressi della stazione. Lì l’uomo l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime, cercando anche di afferrarla e baciarla.

Diversa la tesi del presunto molestatore, che ha sempre sostenuto di aver avvicinato la giovane donna solo per chieder aiuto dopo essere stato colto da un lieve malore. La parola passa ora ai giudici, che dovranno accertare la verità e stabilire come realmente si sono svolti i fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi ha molestata davanti alla stazione". Anziano finisce sotto processo

LeccePrima è in caricamento