Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

In auto quasi un chilo di marijuana, bloccati dopo una fuga spericolata

Michele De Matteis, 24enne, leccese, arrestato e posto ai domiciliari. Denunciato a piede libero un 15enne che si trovava con lui a bordo di una Lancia Lybra inseguita dai carabinieri per qualche chilometro, fin quasi a Magliano

Foto di repertorio.

 

MONTERONI DI LECCE – Andavano in giro a bordo di una Lancia Lybra con un carico decisamente scottante: circa 900 grammi di marijuana. E quando li ha intercettati una pattuglia dei carabinieri della stazione di Monteroni, la situazione s’è fatta a dir poco rovente.

I militari, infatti, hanno riconosciuto il giovane al volante, Michele De Matteis, 24enne, leccese, già noto alle forze dell’ordine, ed hanno deciso di controllarlo. Lui, però, non ha voluto saperne nulla e così, ha pigiato sull’acceleratore, cercando di imboccare la via per Magliano, frazione di Carmiano, e sfuggire ai militari. A bordo aveva un amico molto più giovane, B.J., 15nne. I due hanno fatto un po’ di strada, prima di essere fermati. E a nulla è servito sbarazzarsi della sostanza stupefacente, gettandola dal finestrino. I carabinieri l’hanno recuperata.

Tutto è avvenuto a partire dalle 17, quando una pattuglia ha notato la Lancia Lybra aggirarsi per le vie di Monteroni. I movimenti devono essere apparsi sospetti e quando s’è scoperta l’identità del conducente, i carabinieri hanno cercato di fermare la marcia del veicolo, intimando l’alt. De Matteis, però, ha fatto esattamente l’opposto, rispetto a quanto ordinato: ha iniziato a correre, cercando di seminare la pattuglia e uscendo dal paese. DE MATTEIS MICHELE-2L’inseguimento s’è protratto per qualche chilometro, lungo la via per Magliano. Durante la folle corsa, dal finestrino della Lybra è volato via un involucro di plastica, in seguito recuperato: dentro, quasi un chilogrammo di marijuana.

Vista la via di fuga, i militari di Monterini hanno chiesto il supporto dei colleghi della compagnia di Campi Salentina e, una volta accerchiati, per i due è stato impossibile proseguire oltre. De Matteis è stato dichiarato in arresto e condotto ai domiciliari, su disposizione del pubblico ministero. Il 15enne, invece, è stato denunciato a piede libero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto quasi un chilo di marijuana, bloccati dopo una fuga spericolata

LeccePrima è in caricamento