Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

A Michelle Obama un ulivo monumentale di mille e 400 anni

Alla First Lady l'assegnazione onoraria per il suo impegno a favore della dieta mediterranea. La pianta può produrre fino a un quintale di olio. Così, dopo il pasticciotto al marito, un pensiero salentino anche per la moglie

LECCE - Magari Barack Obama bagnerà la sua probabile riconferma alla Casa Bianca, oltre che con il migliore champagne, anche con un pizzico di olio d'oliva salentino. Proprio in autunno, infatti, dovrebbe sbarcare a Washington il primo carico prodotto dalla spremitura dei frutti dell'ulivo momumentale che nei prossimi mesi verrà ufficialmente e simbolicamente donato alla First Lady, Michelle Obama (nella foto @TM News/Infophoto), da anni impegnata nella direzione di un'educazione alimentare secondo il modello della dieta mediterranea. L'obesità, negli Stati Uniti, ha un costo sociale altissimo e il particolare regime alimentare di una parte della popolazione è anche concausa di un tasso di mortalità piuttosto elevato in soggetti affetti da alcune patologie. 

michelle-2L'idea di conferire questo riconoscimento assai particolare, è venuta alla Provincia di Lecce, all'Istituto Costa - ideatore e promotore del progetto "Dieta Med-Italiana" -, alla Camera di commercio, alla Coldiretti, all'azienda Sant'Anna che produce l'olio ricavato dallo storico albero, e alla signora Ines Maria Antonucci, proprietaria del terreno, in agro di Vernole, che ospita la pianta. L'ambasciatore statunitense in Italia, David Thorne, ha ricevuto nei giorni scorsi la comunicazione ufficiale, recapitata anche alla First Lady presso la Casa Bianca. 

L'ulivo in questione, denominato "La Regina", della varietà autoctona Ogliarola leccese, ha un'età stimata di mille e 400 anni, una circonferenza alla base di ben 14 metri e può produrre ogni anno fino sei quintali di olive da cui ricavarne una di olio extravergine di oliva. Così dopo il pasticciotto "Obama" dedicato al marito, sulla tavola della coppia piì famosa e potente del mondo, potrebbe arrivare un altro campione - in tutti i sensi - dell'identità culinaria salentina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Michelle Obama un ulivo monumentale di mille e 400 anni

LeccePrima è in caricamento