Cronaca Guagnano

Mille traversine dei binari e gestione illecita rifiuti

Sequestrate dai carabinieri del Comando tutela ambiente di Lecce, coadiuvati dalla stazione di Guagnano, due aree di 12mila metri quadrati in contrada "Pigno". Segnalato alla Procura il proprietario

foto traversine 2

Sequestrate dai carabinieri del Comando tutela ambiente (Nucleo operativo ecologico) di Lecce, coadiuvati dalla stazione di Guagnano, due aree di circa 12mila metri quadrati in comtrada "Pigno" sulle quali erano state effettuate delle trasformazioni morfologiche del terreno ed inoltre erano stati trattati dei rifiuti speciali senza le previste autorizzazioni.

Su una parte del terreno era stata effettuata una sopraelevazione, utilizzando materiali di risulta provenienti da cantieri edili. La struttura che avevano successivamente consentito di raggiungere la sopraelevazione di circa un metro rispetto al livello originario. Sulla seconda parte dell'area erano state invece accatastate circa 1000 traversine ferroviarie di legno, tutte trattate con il creosoto e in assenza delle previste autorizzazioni .


Tuttora sono al vaglio dei carabinieri del Noe anche le opere edilizie costruite all'interno delle due aree dal proprietario, un 58enne di Guagnano, poi segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce per la gestione illecita di rifiuti, di una discarica abusiva, nonché per abusivismo edilizio. il valore del terreno è di diverse centinaia di migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mille traversine dei binari e gestione illecita rifiuti

LeccePrima è in caricamento