Spinto dal compagno di classe per le patatine, perse la milza: "Fu un incidente”

Alleggerito il reato contestato al 17enne da parte della Procura per i minorenni: da lesioni volontarie a colpose. Aggiornata all’8 aprile l’udienza sull’episodio avvenuto nell’Ites Olivetti

LECCE - Quella spinta contro il banco che costò al compagno di classe la perdita della milza fu un incidente. Nessun caso di bullismo, nessuna volontà da parte dello studente di fare male all’amico. A chiarirlo oggi è stato lo stesso sostituto procuratore Imerio Tramis, titolare del fascicolo d’inchiesta aperta in seguito all’episodio avvenuto scorso aprile in un’aula dell’Ites Olivetti, a Lecce.

Lo ha fatto durante l’udienza preliminare, che si è tenuta in mattinata nel Tribunale per i minorenni, per discutere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata nei riguardi del 17enne. Il magistrato ha “alleggerito” il reato di lesioni volontarie (per il quale era stato chiesto il processo) in colpose. Il gup Addolorata Colluto ne ha preso atto, rinviando così l’udienza al prossimo 8 aprile. Nel frattempo, la difesa, rappresentata dagli avvocati Alessandro Costantini Dal Sant ed Emanuele De Leo, valuterà se avanzare istanza di messa alla prova (che comporta la sospensione del procedimento e lo svolgimento da parte dell’imputato di lavori di pubblica utilità, il cui esito, se positivo, comporta l’estinzione del reato) o di abbreviato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A mettere in moto le indagini fu la denuncia sporta dai genitori della vittima (attraverso l’avvocato Silvio Verri), che due giorni dopo la colluttazione con il compagno di classe, dovuta ad un pacco di patatine, accusò un grave malessere durante l’ora di lezione e fu trasferito d’urgenza nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove gli fu asportata la milza.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento