Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Minacce al comdandante dei carabinieri di Squinzano, è caccia all'autore

Il cerchio si stringe intorno all'autore dell'intimidazione rivolta al comandante dei carabinieri della stazione di Squinzano, il luogotenente Giovanni Delli Santi. Al sottufficiale dell'Arma è stato indirizzato, circa un mese addietro, un plico contente un biglietto e un proiettile

SQUINZANO – Il cerchio si stringe intorno all’autore dell’intimidazione rivolta al comandante dei carabinieri della stazione di Squinzano, il luogotenente Giovanni Delli Santi. Al sottufficiale dell’Arma è stato indirizzato, circa un mese addietro, un plico contente un biglietto e un proiettile. “Attento, il paese è mio, qui comando io”, avrebbe scritto una mano misteriosa all’interno della busta indirizzata a Delli Santi. Un chiaro messaggio minatorio, che non è mai giunto al destinatario.

Il plico, infatti, è stato intercettato dagli addetti allo smistamento dell’ufficio postale di Squinzano che, dopo averlo sottoposto ai controlli di routine, si sono insospettiti per uno strano rigonfiamento presente all’interno della busta.

Il plico è stato consegnato ai carabinieri della compagnia di Campi Salentina, che hanno eseguito tutte le verifiche e i rilievi del caso. Le indagini, coordinate dal maggiore Nicola Fasciano, stanno seguendo un pista ben precisa. Gli investigatori sarebbero ormai vicini all’identificazione dell’autore del grave atto intimidatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al comdandante dei carabinieri di Squinzano, è caccia all'autore

LeccePrima è in caricamento