Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Minacce a due magistrate e a un giornalista, scatta l'arresto in carcere

Eseguita all'alba di oggi, l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Potenza, nei riguardi di un individuo ritenuto responsabile e mandante di una serie di atti di violenza e minaccia, aggravati dal metodo mafioso

LECCE/POTENZA - E’ stato completato il “puzzle” sulle ripetute minacce di morte che in questi mesi hanno avuto come bersaglio due toghe in servizio nel tribunale di Lecce: la giudice per le indagini preliminari Maria Francesca Mariano e la sostituta procuratrice Carmen Ruggiero.

E’ Pancrazio Carrino, 42enne di San Pancrazio Salentino, già detenuto in carcere nell’ambito dell’inchiesta “The Wolf” sul clan della Scu mesagnese Lamendola- Catanna, di cui sono titolari nei rispettivi ruoli le due magistrate - l’uomo ritenuto responsabile e mandante di una serie di atti di violenza e intimidazioni, aggravati dal metodo mafioso.

Inquirenti e investigatori hanno accertato che ci sarebbe sempre lui, nelle vesti di mandante (qui, la confessione durante un colloquio in carcere con la madre), anche dietro l’ultimo grave episodio avvenuto la notte del 2 febbraio scorso nel capoluogo salentino, rispetto al quale sono ancora in corso le indagini per risalire all’esecutore materiale: la testa di un capretto, in cui era stato conficcato un coltello, recapitata nei pressi dell’abitazione della gip.

Ma all’elenco di episodi intimidatori già noti di cui sono state vittime le due professioniste, ce ne è uno venuto allo scoperto solo oggi che vede vittima il direttore del TgNorba Vincenzo Magistà (di cui forniamo i dettagli in un successivo articolo).

A rendere noti i dettagli sulle indagini sfociate nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip Antonello Amodeo, nei riguardi del 42enne sono stati il procuratore del tribunale di Potenza Francesco Curcio, il suo sostituto della Dda Vincenzo Montemurro, affiancati dal  dirigente della squadra mobile di Lecce Fabrizio Gargiulo, e dal commissario e direttore facente funzioni della Sisco di Lecce Fabio Russo.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a due magistrate e a un giornalista, scatta l'arresto in carcere
LeccePrima è in caricamento