Armato, minaccia la ex davanti alle figlie: ritirati 6 fucili da caccia

Un 49enne di Poggiardo denunciato per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. La vittima ha chiamato i carabinieri

Foto di repertorio.

POGGIARDO – Un 49enne nei guai, a Poggiardo, per maltrattamenti aggravati in famigli e per atti persecutori. Si tratta di un uomo fermato dai carabinieri due giorni addietro, a seguito della querela presentata dalla vittima, una donna di due anni più anziana.

Nel pomeriggio di sabato scorso, l’indagato si sarebbe presentato presso l’abitazione della 51enne, reiterando aggressioni e percosse avvenuti anche negli anni scorsi. Il tutto in presenza delle figlie: ha anche minacciato di morte la donna,  impugnando un fucile da caccia legittimamente detenuto.

Nei confronti dell’uomo, risultato detentore di 6 fucili da caccia, si è provveduto al ritiro cautelativo delle armi, eseguito dai carabinieri della stazione di Spongano e alla richiesta di revoca del titolo di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento