Cronaca

Minaccia un 21enne con un cacciavite e gli ruba l'auto. Arrestato poco dopo

E' accaduto questa mattina a Surbo. I carabinieri sono riusciti a rintracciare il rapinatore e bloccarlo dopo un inseguimento

LECCE – Prima lo ha minacciato con un cacciavite di grosse dimensioni, poi lo ha colpito con alcuni pugni, impossessandosi dell’autovettura, una Fiat Panda, di un 21enne di Surbo, dileguandosi per le vie cittadine.

E’ accaduto verso le ore 11.30 in via Amerigo Buscicchio. E’ stata la stessa vittima a chiamare subito dopo i carabinieri, fornendo la descrizione del rapinatore e indicazioni sulla via di fuga. I militari della stazione di Surbo si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, intercettato poco dopo mentre tentava di dileguarsi a velocità sostenuta tra le vie del paese, creando un serio pericolo.

IMG_3185-2Con grande abilità i carabinieri sono riusciti a fermare e arrestare per rapina aggravata Giovanni Negro, 24enne del luogo. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, Negro è stato trovato in possesso del cacciavite utilizzato per consumare la rapina e una dose di cocaina di circa un grammo. Il materiale è stato sottoposto a sequestro penale. Il 24enne, su disposizione del magistrato di turno, è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce. L’autovettura è stata restituita alla vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia un 21enne con un cacciavite e gli ruba l'auto. Arrestato poco dopo

LeccePrima è in caricamento