rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Mini Cooper prende fuoco all'improvviso: 20nne salvo, panico in tangenziale

L'episodio intorno alle 19,30 nel tratto fra le uscite per lo stadio e il rione San Lazzaro. L'auto è andata completamente distrutta. Sul posto una volante, la polizia locale e i vigili del fuoco. Il giovane ha avuto la freddezza di accostare e fuggire. Subito dopo la vettura è andata distrutta

LECCE – L’auto è andata in fiamme dal nulla e in pochi istanti. Il tempo di abbandonarla ed era già avvolta dalle spire. Un problema meccanico da chiarire a fondo, questo tutto ciò che si può dire al momento. Di certo, è stato il panico lungo la tangenziale est di Lecce, questa sera, nel tratto compreso fra le uscite per lo Stadio e il successivo, verso il rione San Lazzaro. 

Per qualcuno è stato come trovarsi davanti a “un fulmine caduto all’improvviso”, come lo descrive una ragazza che ha dovuto scansarsi e allontanarsi in fretta. Esattamente come tanti alti. Diversi persino in retromarcia, per timore di essere lambiti dal rogo. La scena deve essere apparsa surreale non solo a chi l’ha vissuta in prima persona, dentro l’abitacolo, ma anche a chi l’ha osservata dall’esterno.

Di certo, ha dimostrato molta freddezza il ragazzo leccese di 20 anni che, intorno alle 19,30, ha visto una nuvola di fumo denso pararsi davanti agli occhi, mentre era in movimento. Ci ha messo un solo attimo per realizzare che stava uscendo proprio dal motore della sua Mini Cooper. Subito dopo, è seguita una violenta fiammata. L’auto si è così trasformata in una sorta di palla di fuoco su quattro ruote.

foto 3-11-19Il ragazzo ha avuto l'accortezza e l'abilità di accostare poco dopo una curva, estrarre le chiavi, afferrare patente e 20 euro che aveva nell’abitacolo e uscire in fretta. Ha avuto il tempo materiale di compiere solo questi gesti, quasi istintivi. E non c’è stato verso di salvare in qualche modo la Mini. Ormai stava ardendo sotto i suoi occhi.

Il traffico, nel frattempo, intenso come ogni sabato sera, è letteralmente impazzito. Fra i primi a raggiungere il punto sono stati alcuni agenti di polizia della questura a bordo di una volante, che hanno smistato le auto in attesa della polizia locale e dei vigili del fuoco. Questi ultimi sono arrivati con una squadra da viale Grassi ed hanno spento il rogo.

Gli agenti di polizia locale del comando di viale Rossini sono poi rimasti ancora sul posto a continuare a reindirizzare i veicoli, per terminare i rilievi e in attesa che arrivasse un carro attrezzi a rimuovere una carcassa ormai da rottamare. Tutto sommato, si può tirare un sospiro di sollievo, considerando che non ci sono stati feriti e che non si sono provocati incidenti collaterali.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mini Cooper prende fuoco all'improvviso: 20nne salvo, panico in tangenziale

LeccePrima è in caricamento