Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Misteriosa aggressione: una 21enne giunge in ospedale con i segni sul collo

Sarà ascoltata nel corso delle prossime ore una ragazza di un comune dell’hinterland leccese, giunta presso il pronto soccorso del “Vito Fazzi”, in compagnia degli amici. Il personale medico ha temuto che si trattasse, in un primo momento, di una violenza. Ma si sarebbe verificata una colluttazione sulla quale indaga ora la polizia

Il pronto soccorso di Lecce

NOVOLI – Arriva in ospedale con alcune ferite, e i medici temono subito si tratti di una violenza. Fortunatamente, almeno quella non c'è stata. Il misterioso episodio in serata, a Novoli. Una ragazza della zona, di 21 anni, ha riportato alcune lievi lesioni, a seguito di un’aggressione ancora tutta da verificare. E’ giunta presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, a bordo del mezzo della sua comitiva.

Sul collo alcuni segni che le sarebbero stati procurati da qualcuno. O forse più di un individuo. Ma l’episodio è ancora tutto da ricostruire. La 21enne, infatti, è giunta in un forte stato di agitazione. E’ stata immediatamente sottoposta alle visite mediche, ma il suo quadro clinico non desta alcuna preoccupazione. Ha soltanto riportato alcune escoriazioni nella parte superiore del collo, come se le fossero state strette le mani al collo.

Medicata, è stata poi raggiunta dagli agenti di polizia della squadra mobile di Lecce, che ora indagano sull’accaduto. Dell’accaduto è stato anche informato il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Emilio Arnesano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriosa aggressione: una 21enne giunge in ospedale con i segni sul collo

LeccePrima è in caricamento