Cronaca

Follia a Carmiano: bastona il padre con la complicità dell’amica. Rintracciata 17enne

L’episodio nella serata di ieri, in un’abitazione di Carmiano. La ragazza avrebbe forse simulato una rapina, per aggredire il genitore assieme a un’altra adolescente, di poco più giovane. Il malcapitato avrebbe reagito e bloccato l’amica, ma non la figlia rintracciata nel pomeriggio. Indagano i carabinieri

I carabinieri di Carmiano (Daniele Natale)

CARMIANO -  Dopo le recenti cronache nazionali, che hanno visto gli adolescenti come autori di violenti episodi, una serata di follia è avvenuta anche in un’abitazione di Carmiano.

Una ragazzina di appena 17 anni, con la complicità di un'amica di poco più giovane, ha aggredito il proprio padre, un professionista che lavora a Copertino, scagliandosi su di lui con un bastone. In un primo momento si è pensato potesse trattarsi di una rapina inscenata dalle due. Ipotesi che sembra però aver perso via via consistenza col passare delle ore. Il quartiere in cui è collocata l'abitazione è una zona centrale del paese, nonché un punto di ritrovo per molti ragazzi, alcuni dei quali potrebbero aver percepito il baccano provenire da quel l'abitazione senza poter immaginare quello che realmente stava accadendo. 

Stando alle prime, frammentarie ricostruzioni, le due avrebbero cosparso di liquido oleoso il pavimento, per far perdere l’equilibrio all’uomo. Ma quest’ultimo ha retto, reagendo ai colpi che gli sono stati inferti. Ha bloccato una delle due, l’amica della figlia, mentre la 17enne è riuscita a fuggire ed è stata ricercata a lungo.

L'hanno rintracciata nel pomeriggio all'interno del cimitero comunale presso il quale la giovane si è recata per poi rifugiarsi all'interno della cappella di famiglia. L’aggredito, fortunatamente, non ha riportato gravi lesioni. Se l’è cavata con alcuni graffi ed escoriazioni al torace, che non sono state neppure medicate. Resta ancora inspiegabile il motivo che ha spinto la ragazza a commettere un tale gesto. 

Sulla vicenda indaga la Procura dei minori di Lecce, che sta ora coordinando le indagini dirette dai carabinieri della stazione di Carmiano, e dai colleghi della compagnia di Campi Salentina, guidata dal maggiore Nicola Fasciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a Carmiano: bastona il padre con la complicità dell’amica. Rintracciata 17enne

LeccePrima è in caricamento