Cronaca Via Marciano

Misteriosa intimidazione: petardo lanciato contro cancello di una villetta

E' successo nella tarda serata di ieri a Copertino. Vi abitano un operaio 27enne e il nonno 91enne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per avviare le indagini. La bomba carta forse gettata da un'autovettura in corsa

La zona dell'esplosione.

COPERTINO – E’ mistero a Copertino dove nella tarda serata di ieri, intorno alle 22,30, i residenti hanno avvertito un forte fragore. Era stato provocato da un grosso petardo, lanciato contro il cancello di una delle villette di via Geronimo Marciano, zona semiperiferica della cittadina. E’ rimasto danneggiato, non in modo serio, il cancello, e non ci sono stati altri danni particolari.

Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli e della tenenza locale per le indagini. L’ordigno artigianale ha colpito l’accesso esterno di un’abitazione dove vivono un operaio 26enne e suo nonno, 91enne. Cittadini perbene, senza problemi con la giustizia, tantomeno particolari attività che, per esempio, facciano pensare a un movente estorsivo.

Si suppone, anche se per il momento non avrebbero riferito nulla di particolare circa sospetti, che possa trattarsi di qualche screzio di natura personale riguardante il giovane. I carabinieri stanno cercando di capire se nella zona siano installate videocamere che possano aver immortalato qualcuno.

Secondo alcune voci raccolte in giro, la bomba carta potrebbe essere stata lanciata da un’auto in corsa, ma i carabinieri non ne hanno ancora piena certezza. Tuttavia, la dinamica è plausibile. Subito dopo lo scoppio, l’autore si è allontanato rapidamente. In strada non è stato trovato nessuno. Doveva quindi per forza trovarsi a bordo di qualche veicolo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriosa intimidazione: petardo lanciato contro cancello di una villetta

LeccePrima è in caricamento