Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Surbo / Via Gerolamo Savonarola

Mistero a Surbo: incendio danneggia l'interno dell'auto di un ingegnere

Sul caso stanno indagando i carabinieri. Si sospetta il dolo, ma gli approfondimenti sono in corso. E' accaduto alle prime ore

SURBO – E’ mistero a Surbo dove, alle prime ore della mattina, sono divampate le fiamme all’interno di una Fiat Panda. L’autovettura, penultimo modello, era parcheggiata lungo via Gerolamo Savonarola. Si tratta di una delle strette vie del centro storico del grosso comune alle porte di Lecce. E’ stato lo stesso proprietario, un ingegnere 46enne, ad accorgersi del principio d’incendio e a spegnere subito il rogo, prima che si estendesse.  

I danni, dunque, sono stati solo interni all’autovettura. Sul posto sono stati chiamati a svolgere approfondimenti i carabinieri della stazione locale. L’ipotesi, visto che un finestrino era infranto, è che si possa essere trattato dell’atto deliberato da parte di qualcuno, anche se ancora la questione deve essere approfondita bene. Tuttavia, se anche fosse, s’ignorano al momento le cause.

L’uomo è un professionista conosciuto a Surbo sia per la sua serietà, sia per la partecipazione attiva alla vita religiosa. Le indagini al momento sono in corso.

Di certo, l'ondata di quello è un fenomeno tutto salentino, non sembra affatto arrestarsi. Ormai sono diverse notti che vanno a fuoco autovetture di professioinisti in tutta la provincia. Basti pensare all'auto di un avvocato andata a fuoco a Gallipoli alle prime ore del 12 dicembre, coinvolgendo anche il furgone di un commerciante, o a quelle della famiglia di un imprenditore di Leverano, episodio di qualche notte prima e per il quale l'atto doloso è certificato dalle videocamere di sorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero a Surbo: incendio danneggia l'interno dell'auto di un ingegnere

LeccePrima è in caricamento