rotate-mobile
Cronaca

Molestata sin dall'età di 5 anni, inflitti 15 anni di reclusione al cognato

E' il verdetto emesso dalle giudici della prima sezione penale del tribunale di Lecce. Disposto anche un risarcimento del danno per 200mila euro alla minore. I fatti dal 2011 al 2018

LECCE - Da quando aveva cinque anni fino al compimento dei dodici anni, sarebbe stata molestata dal cognato e l’accusa ha retto nel processo discusso col rito ordinario terminato due giorni fa.

La sentenza nei riguardi dell’uomo, un 32enne originario di San Pietro Vernotico, ma residente a Lecce, riconosciuto responsabile di ripetuti abusi avvenuti dal 2008 al 2011 tra le mura domestiche, è stata di condanna a 15 anni di reclusione.

A emettere il verdetto, in linea alla richiesta formulata in aula dalla sostituta procuratrice Maria Grazia Anastasia, è stato il collegio della prima sezione penale del tribunale di Lecce, composto dalla presidente Annalisa De Benedictis e dalle giudici Elena Coppola (relatrice) e Natascia Mazzone. Disposto inoltre un risarcimento del danno per una somma di 200mila euro alla minore, parte civile nel processo con l’avvocato Maurilio Marangio.

Il dispositivo contiene anche le seguenti pene accessorie: l’interdizione legale per la durata della pena e perpetua dai pubblici uffici, da qualsiasi ufficio attinente alla tutela e curatela e all’amministrazione di sostegno, e da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado e istituzioni frequentate prevalentemente da minori.

Non appena saranno depositate le motivazioni (entro novanta giorni) l’imputato che si è sempre proclamato innocente, valuterà il ricorso in appello con l’avvocato Davide Pastore.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestata sin dall'età di 5 anni, inflitti 15 anni di reclusione al cognato

LeccePrima è in caricamento