Cronaca Salve

Molestava anche le ragazzine: ora è in cura

Oltre che disintossicarsi dall'alcol, Giacomo Ciarrettino, 58 anni, avrà limitata la libertà. Le indagini avrebbero fatto luce su una serie di episodi in cui l'uomo avrebbe molestato anche minorenni

Al momento si trova ricoverato presso una casa di cura della zona, anche se la sua permanenza nella struttura è forzata a seguito di un provvedimento richiesto dal pm Maria Cristina Rizzo e firmato dal gip Vincenzo Scardia, che gli limita di muoversi in libertà. Era da un po' di tempo a questa parte che i carabinieri della Compagnia di Tricase insieme con i militari della stazione di Salve, tenevano d'occhio Giacomo Ciarrettino, 58 anni, di Salve, indagini complesse e delicate che hanno consentito ai carabinieri di accertare i numerosi tentativi di approccio nei confronti di ragazze a passeggio nei giardini pubblici del paese da parte dell'uomo. Che dopo qualche battuta sarebbe andato dritto al sodo: l'invito delle giovincelle a seguirlo nella propria abitazione. Indagini che avrebbero fatto luce inoltre su una serie di episodi di molestie e tentativi di violenze sessuali da parte dell'uomo nei confronti, anche, di alcune quattordicenni.

In altre circostanze, emerse sempre dall'indagine condotta carabinieri, il focoso corteggiatore sarebbe andato oltre l'invito "formale": avrebbe infatti tentato d'introdursi all'interno di una abitazione dove si trovavano due ragazze. Solo grazie all'intervento di un vicino di casa, l'uomo ci ha ripensato, allontanandosi.

Da qui la decisione dei militari, i quali hanno accertato la pericolosità sociale dell'uomo, legata anche alle condizioni di salute connesse all'uso di sostanze alcoliche, motivo per il quale è scattata la misura restrittiva in base alla quale, dopo le formalità di rito, i carabinieri lo hanno associato in condizioni di ricovero coatto presso un struttura abilitata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestava anche le ragazzine: ora è in cura

LeccePrima è in caricamento