Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Diso

Molesti e violenti con le donne, divieti di avvicinamento per due uomini

Le misure sono state eseguite dai carabinieri a Diso e Presicce. Atti persecutori in un caso, lesioni nell'altro episodio

LECCE – Due divieti di avvicinamento sono stati comminati ad altrettanti uomini che, con i loro comportamenti molesti, hanno provocato stati d’ansia e paure in donne, costrette a rivolgersi all’autorità giudiziaria per ritrovare, almeno in parte, la serenità.

Entrambi i casi arrivano da comuni del basso Salento e le misure cautelari emesse dal Tribunale di Lecce sono state eseguite dai carabinieri. A Diso, una di queste ha riguardato D.G., 40enne, che è stato rintracciato dai militari della stazione di Spongano. Le indagini, nate dalla denuncia di una donna, presentata a maggio, hanno evidenziato una serie di persecuzioni durate anni, iniziate nell’agosto del 2016.

A Presicce l’altro episodio. Il divieto di avvicinamento riguarda, in questa circostanza, S.L., 35enne. La denuncia della ex convivente risale ad aprile. E in questo caso, l’uomo è stato ritenuto colpevole di maltrattamenti e lesioni verso di lei, avvenuti negli ultimi periodi, a partire dal mese di marzo. Entrambi rischiano ovviamente conseguenze più gravi, fino all'arresto, in caso di trasgressione delle ordinanze che li riguardano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesti e violenti con le donne, divieti di avvicinamento per due uomini

LeccePrima è in caricamento