Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Molestie a una ragazza moldava sul treno Roma-Trieste, arrestato 64enne

Un 64enne originario di Lecce è stato arrestato dagli agenti della polizia ferroviaria di Bologna con l’accusa di violenza sessuale. L'uomo è accusato di aver molestato e palpeggiato una ragazza moldava di 23 anni che la scorsa notte viaggiava a bordo del treno che da Roma era diretto a Trieste

LECCE – Un 64enne originario di Lecce è stato arrestato dagli agenti della polizia ferroviaria di Bologna con l’accusa di violenza sessuale. L'uomo è accusato di aver molestato e palpeggiato una ragazza moldava di 23 anni che la scorsa notte viaggiava a bordo del treno che da Roma era diretto a Trieste. La 23enne stava dormendo in uno degli scompartimenti quando è stata svegliata dalle molestie dell’uomo, che le ha infilato una mano sotto i pantaloni. La vittima, seppur spaventata, ha urlato e chiesto aiuto.

Immediato l’intervento e la denuncia agli agenti della Polfer, ai quali la moldava ha fornito un'accurata descrizione del molestatore. Una descrizione e ricostruzione dei fatti acclarata anche dalla testimonianza di due persone presenti al momento dei fatti. Il 64enne è stato così rintracciato, a bordo del convoglio, in pochi minuti e arrestato con l’accusa di violenza sessuale. L’uomo è stato trasferito nel carcere della Dozza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie a una ragazza moldava sul treno Roma-Trieste, arrestato 64enne

LeccePrima è in caricamento