Cronaca

Porta a porta, a pochi giorni dal via nuovo appello: “Ritirate il kit per i rifiuti”

La ditta Monteco rinnova l'invito ai residenti nel rione San Pio, nel centro storico e nella frazione di Villa Convento, a recarsi presso i punti di distribuzione dei contenitori per la differenziata domestica. Lunedì si parte con il nuovo servizio

Una foto del presidio informativo in piazza Italia.

LECCE – Lunedì 4 maggio rappresenta la data di non ritorno. Questo è l’auspicio di tutti coloro che vogliono bene alla città di Lecce che attende da troppo tempo l’avvio di una raccolta differenziata degna di tal nome, che non può prescindere dal servizio del porta a porta.

Le prime zone a conoscere questa “rivoluzione” saranno il centro storico, il rione di San Pio e la frazione di Villa Convento dove alcuni cittadini dei comuni limitrofi, dove già si differenzia, sono soliti recarsi per gettare la spazzatura. La ditta Monteco rivolge ancora una volta un accorato appello ai residenti nel capoluogo salentino: chi non ha ancora ritirato i contenitori colorati e i sacchetti di plastica è invitato a recarsi presso l’info point di via Pozzuolo (adiacenze Chiesetta Balsamo) o ai presidi di Porta Napoli e di piazza Italia (Porta San Biagio). Gli abitanti di Villa Convento possono invece recarsi presso la delegazione municipale di riferimento.

“Chi non ha ancora ritirato i contenitori colorati e i sacchetti di plastica è invitato a recarsi con urgenza presso l’Info Point Monteco di via Pozzuolo, presso la Chiesetta Balsamo, dal lunedì al sabato, dalle 11 alle 17, o presso i presidi mobili di Porta Napoli e Piazza Italia (a pochi passi da Porta San Biagio) dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13. Gli abitanti di Villa Convento possono invece recarsi presso la delegazione municipale di riferimento, dal lunedì al sabato e dalle 11 alle 13.

Intanto, mentre il passaggio di consegne tra Monteco e le ditte che avevano in precedenza l’appalto – a proposito del quale è ancora aperto un contenzioso amministrativo e sono accesi i fari della magistratura dopo la presentazione di un esposto – sta avvenendo all’insegna di una fisiologica transizione secondo il vecchio sistema di raccolta, si registrano i primi inconvenienti. Il principale riguarda alcuni condomini: negli edifici che ospitano un certo numero di famiglie, come del resto avviene in tutte le altre città, i cittadini devono conferire i rifiuti, sempre differenziandoli, in appositi contenitori sistemati in spazi comuni che però, a quanto pare, mancano. E così il servizio rischia di partire in maniera zoppicante.

Monteco resta però fiduciosa rispetto alla possibilità di offrire un servizio efficiente sin dai primi giorni. Per qualsiasi informazione, è possibile inoltre contattare il numero verde 800801020 o collegarsi al sito dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a porta, a pochi giorni dal via nuovo appello: “Ritirate il kit per i rifiuti”

LeccePrima è in caricamento