Hashish e marijuana: blitz in casa di una coppia, 44enne finisce in carcere

La convivente, già arrestata in passato con lui, questa volta è invece solo stata denunciata a piede libero. A incastrarli, a Monteroni, i carabinieri della sezione radiomobile

MONTERONI DI LECCE – Sia lui, Rossano Rizzo, 44enne di Monteroni di Lecce, sia la convivente, 29enne, avevano precedenti specifici per detenzione ai fini di spaccio. Tanto che, dopo essere stati arrestati nel novembre del 2018, a febbraio del 2019 avevano patteggiato due anni e 6mila euro di multa. Ciononostante, sono incappati di nuovo nello stesso errore. Con la differenza che in arresto, questa volta, è finito solo lui.

A stargli con il fiato sul collo, ieri mattina, i carabinieri della sezione radiomobile di Lecce che, dopo aver probabilmente avuto il sentore di un ritorno allo spaccio della coppia (o quantomeno dell’uomo), hanno svolto un controllo nei pressi della sua abitazione, riuscendo grossomodo a scoprire come avrebbe agito.

Visto uscire una prima volta, infatti, e recarsi nelle vicinanze di un bar dopo aver percorso alcune vie di Monteroni, qui si sarebbe incontrato con una giovane. E sarebbe avvenuto lo scambio di qualcosa. Rientrato, per poi uscire di nuovo dopo un po’ di tempo, in questa seconda occasione è stato bloccato dai militari e costretto con loro a fare rientro, non senza un tentativo di ostacolare il passo, per consentire alla convivente di disfarsi dello stupefacente.

Alla fine, è stato tutto vano. E i carabinieri hanno subito recuperato un panetto di hashish da 98,2 grammi. Ormai immobilizzato Rizzo, la perquisizione è proseguita, fino a scovare in casa altri 51,8 grammi di stupefacente, in questo caso marijuana. Sotto sequestro è finita anche una pianta di cannabis, in vaso, alta 40 centimetri, insieme a vario materiale per il confezionamento. Rizzo è stato così arrestato e condotto in carcere, a Lecce. La donna, invece, questa volta solo denunciata a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento