rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Alessano / Piazza Castello

Fiamme in una rsa del basso Salento: anziana grave, altri quattro intossicati

L'incendio poco prima delle 21 a Montesardo, frazione di Alessano. Una donna al "Perrino" in prognosi riservata, altri ospiti della struttura smistati in diversi ospedali della provincia. Accertamenti in corso di vigili del fuoco e carabinieri sulle cause scatenati

MONTESARDO - Un’anziana trasportata presso il Centro grandi ustioni del “Perrino” di Brindisi e altri quattro ospiti della residenza socio assistenziale “Gaudium” di Montesardo, frazione di Alessano, condotti in vari ospedali della provincia di Lecce a causa di intossicazioni.

È il bilancio di un incendio divampato questa sera, poco prima delle 21, nella struttura di piazza Castello. Un rogo scatenatosi per motivi, al momento, tutti da accertare. Inizialmente si era supposto che fosse scaturito a causa di un materasso in fiamme dovuto a una sigaretta accesa, e presumibilmente caduta, da uno degli anziani. Ma resta solo un’ipotesi, al momento da riscontrare.

Sta di fatto che il rogo è stato piuttosto serio, interessando un’ala della struttura, posta al primo piano, occupata da tre camere. Dentro, appunto, erano in cinque.  

Incendio nella Rsa

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco del distaccamento di Tricase, diverse ambulanze del 118 e carabinieri della stazione di Alessano, questi ultimi per avviare tutti gli accertamenti. I cinque anziani soccorsi sono stati trasportati, come detto, in vari ospedali.

La più grave a Brindisi, con ustioni al volto, in codice rosso. Al momento è in prognosi riservata. Gli altri quattro sono stati smistati nei nosocomi di Tricase, Casarano e Gallipoli con codici gialli. Sono rimasti intossicati dal fumo inalato. Per ora non sono state trovati elementi riconducibili a un atto di tipo doloso. L’area interessata dalle fiamme è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme in una rsa del basso Salento: anziana grave, altri quattro intossicati

LeccePrima è in caricamento