Morì nel lancio con paracadute: nuove indagini

Veronica Ingrosso, caporal maggiore dell'esercito, di appena 20 anni, di Lizzanello, morì a Latina. La Procura aveva chiesto l'archiviazione. Il gip ha stabilito ulteriori tre mesi per l'inchiesta

carabinieri di Latina presso l'Aeroclub, per i primi rilevamenti (foto per gentile concessione di di Daniela Bianconi del quotidiano "Il Territorio")
Fu vittima di un incidente mortale nel corso di un'esercitazione militare nel centro di paracadutisti di Latina per ottenere il brevetto civile, il 28 ottobre del 2007. Veronica Ingrosso, caporal maggiore dell'esercito, di appena 20 anni, di Lizzanello, si schiantò al secondo lancio. La Procura di Latina, dopo appena un anno di indagini, aveva chiesto l'archiviazione del caso, nel mese di settembre. Il fascicolo per omicidio colposo è a carico dell'unico indagato, l'istruttore.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perizia non avrebbe affidato risposte certe sulle cause della mancata apertura del paracadute e quindi non si raggiunse prova sulla responsabilità del tecnico addetto al lancio. La famiglia di Veronica Ingrosso, assistita dall'avvocato Elvia Belomonte, presentarono da subito opposizione alla richiesta di archiviazione. Molti particolari della ricostruzione dei fatti immediatamente precedenti e successivi dellincidente meriterebbero di essere approfonditi perché rimangono oscuri. Ed è quello che, sciogliendo la riserva, in queste ore, il gip di Latina ha stabilito dando ulteriori tre mesi di tempo al pubblico ministero per svolgere ulteriori indagini e ascoltare altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento