Morta la giovane foca monaca: respiro affannoso, inutili le prime cure

Il cucciolo femmina, visto prima a Frigole e poi ritrovato a Torre San Gennaro, era in precarie condizioni. A nulla è valso l'intervento del personale specializzato giunto da Napoli

Il sito dove l'esemplare aveva cercato di rifugiarsi.

TORRE SAN GENNARO (Brindisi) – Il cucciolo femmina di foca monaca, ritrovato lunedì mattina in precarie condizioni a Torre San Gennaio, non ce l’ha fatta ed è morto nelle scorse ore nonostante le prime cure somministrate del personale veterinario della stazione zoologica di Napoli, intervenuto sul posto insieme al gruppo di interventi di Ispra-Arpa Puglia (che ha diramato la nota sull'esito infelice della vicenda).

Il giovane esemplare, con ogni probabilità, era lo stesso visto il giorno prima sulla costa leccese, a Frigole. Nella spiaggia del Brindisini aveva cercato riparo sotto la piattaforma in legno di un bar aperto e per questo aveva attirato subito l’attenzione di molte persone. I carabinieri forestali, la guardia costiera e la polizia locale hanno subito creato un cordone di sicurezza per tenere a bada i curiosi e non provocare ulteriore stress nell’animale, già di per sé debole e comunque per natura non abituato alla presenza dell’uomo.

Quando gli specialisti sono intervenuti l’animale si presentava in stato emaciato, dimostrava scarsa reattività agli stimoli, respirava con difficoltà, era anemico e apatico. Da una parte sono stati fatti gli esami ematochimici ed effettuati i tamponi microbiologici alla presenza dei veterinari della Asl e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale competente per zona; dall’altra è stato somministrato un antibiotico di copertura e facilitata l’idratazione.

Costantemente monitorata, la foca monaca ha però continuato a respirare affannosamente e nelle prime ora della mattinata è morta. Saranno le indagini necroscopiche a chiarire le causa del decesso, ma la pelliccia e lo scheletro saranno preservati ai fini dell’esposizione della carcassa in uno dei musei del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento