rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Casarano

Morte cerebrale di una donna di 65 anni: donati nella notte gli organi

Il prelievo è avvenuto nel reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano, in seguito al decesso avvenuto per un danno anossico cerebrale. La donna aveva scelto di essere una donatrice al momento del rinnovo della carta d’identità

CASARANO - Al momento del rinnovo della carta d’identità nel suo comune di residenza, aveva espresso la volontà di donare gli organi. La sua scelta è stata rispettata questa notte, nell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano, dove la paziente di 65 anni si era spenta a causa di un danno anossico cerebrale.

In particolare, la donazione ha riguardato fegato e reni.

Per il prelievo, avvenuto nel reparto di anestesia e rianimazione, hanno operato diverse équipe chirurgiche giunte dal policlinico di Bari, dall’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e dal “Cardinale Panico” di Tricase. Le attività, svolte in raccordo con il centro regionale trapianti, sono state coordinate dal medico Giancarlo Negro, direttore del reparto di anestesia e rianimazione del nosocomio di Gallipoli.

La Direzione generale esprime profondo cordoglio ai familiari della donna e ringrazia tutti gli operatori che hanno reso possibile un’operazione così complessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte cerebrale di una donna di 65 anni: donati nella notte gli organi

LeccePrima è in caricamento