Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Morte misteriosa nel pronto soccorso, aperta un'inchiesta dalla magistratura

Sarà la magistratura, con ogni probabilità, a far luce sulla morte di un uomo di 64 anni, leccese, deceduto ieri mattina in circostanze ancora tutte da chiarire. Dopo aver accusato un malore, avvertendo un forte dolore toracico, l'uomo ha raggiunto il pronto soccorso dell'ospedale Vito Fazzi

LECCE – Sarà la magistratura, con ogni probabilità, a far luce sulla morte di Antonio Baldassarre, un uomo di 64 anni, leccese, pensionato, deceduto ieri mattina in circostanze ancora tutte da chiarire.

Dopo aver accusato un malore, avvertendo un forte dolore toracico, l’uomo ha raggiunto il pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi, dove sarebbe stato sottoposto a un elettrocardiogramma che non avrebbe evidenziato alcun problema. Successivamente, in attesa della visita del medico, l’uomo avrebbe accusato un nuovo malore, tanto da essere subito trasferito per esser sottoposto agli accertamenti del caso.

Qui la tragedia: il 64enne è morto improvvisamente, proprio durante gli esami medici cui doveva essere sottoposto. A causare il decesso, con ogni probabilità, un infarto. Inutile ogni tentativo si rianimarlo, per lui non c’era più nulla da fare.

La salma è stata trasferita presso la camera mortuaria, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nelle prossime ore il magistrato di turno ha disposto l’autopsia. I famigliari dell’uomo potrebbero formalizzare una denuncia per conoscere le cause della morte e capire come mai, nonostante una prima visita e i primi accertamenti, non si sia stata rilevata la patologia che ha causato la scomparsa dell’uomo. Al momento non è ancora stata presentata. L'iniziativa dell'autopsia è stata assunta dal pm in accordo con l'Asl.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte misteriosa nel pronto soccorso, aperta un'inchiesta dalla magistratura

LeccePrima è in caricamento