rotate-mobile
Nel pomeriggio di sabato / Porto Cesareo

Moto d'acqua alla deriva: conduttore soccorso e poi multato

Il mezzo navigava nelle acque di Punta Prosciutto, in piena Area marina protetta. Operazioni di assistenze coordinate dalla capitaneria di porto di Gallipoli

PORTO CESAREO – Soccorso e poi multato. Non dimenticherà facilmente quanto accaduto nel pomerigigo di ieri il giovane alla guida di una moto d’acqua nelle acque antistanti Punta Prosciutto.

Quando è stato dato l’allarme perché il mezzo era alla deriva trasportato dalle correnti alimentate dal vento forte, la capitaneria di porto di Gallipoli ha coordinato le operazioni di soccorso inviando la motovedetta 848 e il battello B104. Una volta messo al sicuro il conduttore e assicurato il natante, i militari hanno elevato la sanzione: la moto d’acqua, infatti, navigava all’interno dell’Area marina protetta di Porto Cesareo, per la cui tutela sono interdette diverse attività altrove consentite.

Quello di ieri è stato uno dei primi interventi di una stagione estiva che pare già entrata nel vivo e il compito della guardia costiera non è solo quello di salvare vite umane, ma anche di punire i comportamenti che, facendosi beffa delle regole, arrecano danno all’ecosistema marino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto d'acqua alla deriva: conduttore soccorso e poi multato

LeccePrima è in caricamento