Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Mps, il giudice: "La banca riassuma la lavoratrice trasferita alla Fruendo"

Prima sentenza per uno dei lavoratori della sede di Lecce passati dalla banca alla società cui Mps ha passato alcuni servizi

LECCE – La banca Monte dei Paschi di Siena dovrà riassumere una dipendente passata, l’1 gennaio 2014, dal più antico istituto di credito italiano a Fruendo, la joint venture creata da Bassilichi (60 per cento) e Accenture (40 per cento) a cui Mps aveva ceduto i servizi di “back office”. Lo ha stabilito il giudice del lavoro del Tribunale di Lecce, Mario Benfatto che in primo grado ha condannato la banca alla riassunzione di una dipendente della provincia di Lecce che avevano presentato ricorso con l’avvocato Francesco De Iaco.

Per il giudice la procedura di cessione di ramo d'azienda è da considerarsi nulla. Nella sentenza si dichiara “l’inefficacia nei confronti del ricorrente del contratto di cessione di ramo d’azienda stipulato in data 30 dicembre 2013, nella parte in cui dispone il trasferimento presso Fruendo del suo rapporto di lavoro, e, per l’effetto, dichiara la continuità del rapporto di lavoro del ricorrente alle dipendenze della Banca Monte dei Paschi di Siena per il periodo successivo al 30 dicembre 2013”.

A settembre scorso, dopo poco più di un anno di vita, i posti di lavoro della società Fruendo (1030 in tutta Italia) avevano già iniziato a vacillare. La società per la gestione delle attività amministrative, contabili ed ausiliarie aveva ereditato, all’inizio del 2014, una parte dei dipendenti di Monte dei Paschi di Siena. Lecce, insieme con altre sei sedi sparse lungo lo stivale, era stata interessata dal discusso piano di esternalizzazione dei servizi di back office messo in atto dalla banca senese, così Fruendo aveva assorbito 180 persone nel solo capoluogo salentino.

La società era finita nel mirino dei sindacati dopo la chiusura “in rosso” del bilancio 2015, paventando una perdita di 400 milioni di euro. Un campanello d’allarme per i lavoratori che, sin dagli esordi dell’intera operazione, avevano denunciato la mancanza di certezze sul reintegro in banca nel caso di crisi della stessa joint venture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mps, il giudice: "La banca riassuma la lavoratrice trasferita alla Fruendo"

LeccePrima è in caricamento