Cronaca Via Gioacchino Toma

Abbandono di rifiuti, “pizzicato” un trasgressore: pagherà 400 euro

Un uomo del Tarantino, domiciliato a Lecce, identificato dalla polizia ambientale. Saranno eseguiti accertamenti sul pagamento Tari

Foto di repertorio

LECCE - Prosegue senza sosta l’attività di contrasto dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti in città da parte della polizia ambientale. Nella mattinata di lunedì, infatti, gli agenti hanno rinvenuto una enorme busta, di colore nero, abbandonata sul marciapiede di via Gioacchino Toma, nel rione San Pio.

Grazie ad  elementi di riconducibilità trovati all'interno, è stato rintracciato il trasgressore. Si tratta di un cittadino residente nella provincia di Taranto, domiciliato a Lecce per motivi lavorativi, che abita nelle vicinanze. Immediata la contestazione del verbale, per la violazione del regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti: dovrà pagare una sanzione di 400 euro.

A carico del trasgressore è scattato anche l'avviso di accertamento per il pagamento della Tari degli ultimi tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono di rifiuti, “pizzicato” un trasgressore: pagherà 400 euro

LeccePrima è in caricamento