rotate-mobile
Cronaca

Multe e favori, la vigilessa “sospesa” per un anno torna in servizio

Revocata dal tribunale del Riesame la misura interdittiva disposta lo scorso febbraio nei riguardi della dipendente della polizia locale Loredana Valletta, nell’ambito dell’inchiesta in cui si ipotizzano i reati di associazione per delinquere, corruzione, accesso abusivo alle banche dati, falso e soppressione di atti pubblici

LECCE - E’ tornata in servizio questa mattina Loredana Valletta, la dipendente della polizia locale di Lecce “sospesa” per un anno nell’ambito dell’inchiesta sulle multe annullate in cambio di favori e di appoggi elettorali a esponenti politici locali, in particolare al consigliere comunale di minoranza Antonio Finamore e a Luca Pasqualini, all’epoca dei fatti assessore con delega alla Mobilità nella giunta Perrone.

Questo per effetto della decisione presa ieri da parte del Riesame composto dalla presidente Simona Panzera e dalle giudici Maria Pia Verderosa (relatrice) e Giovanna Piazzalunga, di revocare la misura interdittiva, così come sollecitato dall’avvocato difensore Amilcare Tana.

Dopo il rigetto dell’istanza dalla gip Silvia Saracino, il legale aveva proposto appello ai giudici della Libertà, ritenendo ormai cessate le esigenze cautelari anche sulla scorta della revoca della misura già disposta dallo stesso Tribunale nei riguardi di un altro degli indagati, Piervitale Frassanito, l’addetto all'Ufficio verbali della polizia provinciale di Lecce (qui, la notizia).

Sono in tutto 46 le persone (inclusi Finamore e Pasqualini) iscritte sul registro degli indagati dal sostituto procuratore Alessandro Prontera, con le accuse, a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione, accesso abusivo alle banche dati, falso e soppressione di atti pubblici.

Le uniche per le quali il pm chiese l’arresto ai domiciliari furono Valletta, e Luisa Fracasso, ma la gip Saracino ritenne sufficiente applicare la misura interdittiva di sospensione per un anno dai pubblici uffici per entrambe.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe e favori, la vigilessa “sospesa” per un anno torna in servizio

LeccePrima è in caricamento