Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sulle strisce blu, ma senza ticket. Multe per chi fa il furbo con il pass per disabili

In abiti borghesi, gli agenti del comando di polizia locale hanno effettuato dei controlli nelle aree sottoposte a sosta tariffata e in quelle destinate ai portatori di handicap. Elevati 32 verbali e i controlli continueranno anche nei prossimi mesi

LECCE – Auto parcheggiate sugli stalli destinati ai mezzi per disabili, ma prive di tagliando, e veicoli muniti di pass posizionati sulle strisce blu senza però l’esposizione del ticket per il parcheggio. Si ravvisa una certa tendenza alla “confusione” nei conducenti leccesi.

Lo testimoniano i 32 verbali elevati dagli agenti della polizia locale di Lecce che, in abiti civili, nell’ultimo mese hanno effettuato a più riprese il controllo delle aree destinate alla sosta per i portatori di handicap, ma anche la verifica dell’utilizzo eventualmente improprio del contrassegno all’interno delle zone regolamentate con le tariffe orarie – soprattutto nei pressi degli istituti scolastici e universitari -Il comandante del corpo di polizia locale, Donato Zacheo, ha garantito che tali controlli verranno effettuati anche nei prossimi mesi.

Del tagliando per disabili, tra l’altro, si è parlato molto nelle ultime settimane, perché sono scaduti i termini per la restituzione di quello in circolazione con il modello unico europeo. Una sostituzione necessaria, ma che ha svelato un malcostume piuttosto diffuso: pass usati anche dopo il decesso del legittimo titolare, contrassegni fotocopiati, altri addirittura falsificati.

In occasione della ricorrenza della celebrazione dei defunti, nell’unica via d’accesso riservata  alle auto vers o il cimitero, sono stati ritirati diversi tagliandi-fotocopia ed è stata presa nota di tutti i detentori per verificarne la permanenza dei requisiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulle strisce blu, ma senza ticket. Multe per chi fa il furbo con il pass per disabili

LeccePrima è in caricamento