Grave incidente in campagna con una motozappa: 78enne perde la vita

La tragedia in mattinata, nelle campagne di Martano. L’uomo, accompagnato d’urgenza presso l'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, è spirato nel primo pomeriggio

Foto di repertorio.

MARTANO – Resta gravemente ferito da una motozappa e muore durante il ricovero in ospedale. Ha lottato per diverse ore Biagio Greco, un 78enne di Martano, ferito gravemente da una motozappa che si è poi rivelata fatale. Il terribile incidente, nelle campagne del comune grico, questa mattina. Intorno alle 9 e mezzo, infatti, l'anziano è stato raggiunto da un violento colpo, mentre utilizzava lo strumento per dei lavori agricoli nei campi.

Soccorso immediatamente, è stato accompagnato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, doveè stato ricoverato in gravi condizioni. Ma pur essendo tenuto sotto costante osservazione da parte dei medici, il 78enne è spirato poco dopo l'ora di pranzo. Il personale sanitario non ha potuto fare altro per salvargli la vita: le lesioni riportate durante l'infortunio non gli hanno lasciato scampo.

Sul posto, per i rilievi, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidata dal capitano Giorgio Antonielli. La salma dell'uomo è stata trasferita presso la camera mortuaria del nosocomio leccese, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Nel corso delle prossime ore, infatti, è attesa l'ispezione cadaverica da parte del medico legale, il quale rilascerà poi il nullaosta affinchè il corpo dell'anziano possa essere restituito ai parenti per l'ultimo saluto. Nel giro di 48 ore, si tratta del terzo, grave infortunio in ambienti domestici e lavorativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento