rotate-mobile
Cronaca Nardò / Via Pilanuova

Irruzione nel supermarket e sparo in aria, via con il bottino

La rapina consumata al Dok di Nardò in serata da due soggetti. Forse usata un'arma a salve. Sul posto gli agenti di polizia del commissariato locale

NARDO’ – È caccia all’uomo, questa sera, a Nardò, per una rapina che è avvenuta poco prima della chiusura all’interno del supermercato Dok di via Pilanuova, proprio di fronte all’istituto comprensivo intitolato a “Renata Fonte”.

Erano da poco trascorse le 20, infatti, quando due uomini, con i volti ben coperti, hanno fatto irruzione all’interno, minacciando i presenti e intimando di consegnare il denaro. Non bastasse tutto ciò, uno dei malviventi, che impugnava una pistola, ha esploso un colpo verso l’alto. Forse era un’arma a salve, ma di sicuro deve aver sortito il suo effetto “sorpresa”.

Sta di fatto che i rapinatori sono riusciti a impossessarsi dei soldi contenuti nei cassetti dei registratori di cassa, per poi subito fuggire. Forse all’esterno erano attesi da un complice appostato in un’auto (il supermercato in questione è dotato di un ampio parcheggio), o forse si sono semplicemente dileguati a piedi. Questo è un aspetto da chiarire. Al momento non è noto nemmeno l’ammontare dell’incasso rapinato.

Sul posto si sono recati gli agenti di polizia delle volanti del commissariato locale, non solo per i rilievi, ma anche pe le ricerche dei due soggetti. Si stanno cercando anche videocamere utili, in zona, che possano aver ripreso almeno alcune fasi dell’azione criminale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione nel supermarket e sparo in aria, via con il bottino

LeccePrima è in caricamento