Cronaca

Nascondeva nella sua stanza un fucile Winchester, condannato 18enne

Il giovane ugentino ha patteggiato un anno e mezzo con pena sospesa. Era stato trovato in possesso anche di alcune cartucce di vario calibro

LECCE – Nonostante la giovane età, appena 18 anni, deteneva nella sua stanza ad Ugento, un’arma clandestina, un fucile Winchester Ranger di fabbricazione statunitense, oltre a quattro cartucce calibro 30x30 (di cui tre esplose) per la stessa arma, e altre tre cartucce calibro 22 (di cui una esplosa), per un’altra arma. Per questo lo scorso 7 novembre era stato arrestato, trascorrendo due giorni ai domiciliari.

Oggi Antonio Luigi De Paola, assistito dall’avvocato Luca Puce, ha chiuso i conti con la giustizia, patteggiando una condanna a un anno e mezzo di reclusione, con i benefici della sospensione condizionale della pena e della non menzione della condanna. Per lui, dunque, la possibilità di cancellare questa brutta pagina, dopo aver versato il corrispettivo della multa: mille e 200 euro. L’arma e le cartucce sono state, ovviamente, sottoposte a confisca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva nella sua stanza un fucile Winchester, condannato 18enne

LeccePrima è in caricamento