Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Nascosti in casa una pistola e oltre un chilo di droga. In manette due ventenni

Tomas Barbetta, 22enne incensurato, è stato arrestato dai carabinieri mentre era in casa insieme ad un altro ragazzo, Emanuele Tafuro, di 23 anni. A maggio vennero sparati alcuni colpi di fucile contro una finestra dell'abitazione

SQUINZANO – Nella sua abitazione alla periferia di Squinzano nascondeva un piccolo bazar della droga, oltre che una pistola calibro 9x21, risultata rubata a Taviano.

e diverse munizioni. Tomas Barbetta, 23enne incensurato del posto, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente e d’arma. Con lui in manette è finito anche un altro ragazzo, domiciliato presso la sua abitazione, Emanuele Tafuro, 24 anni.

Nel corso di un’accurata perquisizione presso l’abitazione di Barbetta, assistito dall’avvocato Benedetto Scippa, i carabinieri della stazione di Squinzano hanno scoperto circa un chilo e mezzo di hashish, 30 grammi di cocaina e, come detto, una pistola e relative munizioni. Per i due giovani, su diposizione del magistrato di turno, il sostituto procuratore Francesca Miglietta, si sono quindi aperte le porte del carcere.

A completare il “tesoretto”, altre cartucce di vario calibro (due cal. 7,62, cinque cal. 7,65), 20 colpi a salve, una mazza da baseball, un coltello a serramanico e tre candelotti di artifizi pirici.

Barbetta era già balzato all’onore delle cronache nel maggio scorso quando, in piena notte, furono sparati alcuni colpi di fucile contro una finestra della sua abitazione. Il 22enne rimase miracolosamente illeso, mentre a riportare lievi ferite fu un suo parente. Per quell’episodio, con l’accusa di tentato omicidio, furono poi arrestati dai carabinieri Palo Scazzi, 23enne, e due 28enni, Fausto Valeriano Poso e Cosimo Emiliano Palma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosti in casa una pistola e oltre un chilo di droga. In manette due ventenni

LeccePrima è in caricamento