Cronaca

Nascosti in un casolare marijuana e hashish, patteggia e torna in libertà

Protagonista della vicenda giudiziaria un 31enne di Cutrofiano, arrestato con la compagna nel maggio scorso dopo il blitz dei militari

LECCE – Il blitz dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, con i colleghi del Nucleo cinofili di Modugno e il fido pastore tedesco Zilo al seguito, era scattato lo scorso 28 maggio, in un casolare nelle campagne di Cutrofiano. I militari, dopo una perquisizione minuziosa, trovarono 433 grammi di hashish e 73 di marijuana. In carcere finirono Francecso Muscella, 31enne di Cutrofiano (che all’inizio di agosto ha ottenuto i domiciliari), e la compagna.

Il 31enne ha chiuso i conti con la giustizia patteggiando una condanna a un anno e dieci mesi (con pena sospesa) e 3mila e 600 euro di multa. Muscella, assistito dall’avvocato Michelangelo Gorgoni, è tornato in libertà. La compagna sarà giudicata separatamente. I due erano già finiti nei guai nel giugno del 2017, dopo essere stati sorpresi con della marijuana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosti in un casolare marijuana e hashish, patteggia e torna in libertà

LeccePrima è in caricamento