Nell'auto un fucile a canne mozze e una mazza da baseball, in manette

Antonello Cagnazzo, 53enne di Cutrofiano, è stato fermato dai carabinieri nel corso di un controllo. Sequestrati anche due coltelli

LECCE – Non immaginava, con ogni probabilità, di finire nella rete dei controlli disposti dai carabinieri della stazione di Collepasso. Quella che doveva essere un’ispezione di routine, lungo le strade di accesso ed uscita del centro cittadino nella fascia oraria di chiusura delle attività commerciali, si è trasformato in un arresto. Antonello Cagnazzo, 53enne di Cutrofiano, viaggiava a bordo della sua auto, una Fiat Punto, in via Vittorio Emanuele III, quando i militari gli hanno intimato di fermarsi. L’atteggiamento palesato dal 53enne ha insospettito i carabinieri, che han sottoposto l’auto a un accurato controllo.

Nel bagagliaio posteriore era nascosto un fucile da caccia calibro12 cui sia il calcio che le canne erano state artigianalmente tagliate, per avere così da un lato le canCagnazzo Antonello-2ne mozze, dall’altro un’impugnatura notevolmente più corta che ne agevolava l’impugnatura. Inoltre vi era una mazza metallica del tipo da baseball. Nell’abitazione di Cagnazzo sono stati sequestrati due coltelli a serramanico, un passamontagna, un bilancino di precisione, e un piatto da cucina in ceramica contenente 0,5 grammi di cocaina e 2 cannucce per la consumazione della sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 53enne è stato arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco e su disposizione del magistrato di turno della Procura di Lecce, Carmen Ruggiero, tradotto nella casa circondariale di Lecce. Nella circostanza è stato anche segnalato per i provvedimenti di competenza alla Prefettura del capoluogo di provincia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento