Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

“Navig-abile 2012”a San Foca: escursione in mare per ragazzi diversamente abili

L'iniziativa organizzata dalla sezione locale della lega navale vuole permettere che la conoscenza del mare e la navigazione siano opportunità per tutti: pensato ogni minimo dettaglio, per garantire sicurezza e divertimento

MELENDUGNO - La Lega navale italiana – sezione di San Foca di Melendugno, nell’ambito delle manifestazioni per il 2012, organizza per domenica 15 luglio la terza edizione diNavig-abile”. L’iniziativa nasce dall’esigenza di permettere alle persone diversamente abili di conoscere il mare navigando, sia pure per una breve escursione, utilizzando le imbarcazioni che i soci della sezione metteranno liberalmente e gratuitamente a disposizione.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la presidenza nazionale Lni – delegazione Puglia sud e Basilicata ionica, e patrocinata dall’amministrazione provinciale di Lecce, di concerto con l’assessorato alle politiche sociali e alle pari opportunità e l’assessorato ai trasporti e alle politiche giovanili, con il comando dell’Ufficio circondariale marittimo di Otranto della Guardia costiera, con il presidente dell’ambito piano di zona di Martano e con gli assessorati alle politiche sociali dei comuni di riferimento della sezione (Cavallino, Lizzanello, Castrì di Lecce, Vernole, Caprarica, Martignano, Calimera, Melendugno, Martano, Sternatia).

L’iniziativa nasce con lo scopo di offrire alle persone diversamente abili e loro accompagnatori una dimostrazione di come sia possibile, pur in presenza di ostacoli infrastrutturali, fruire del mare e di esercitare in totale sicurezza gli sport acquatici e, in un prossimo futuro, grazie a particolari attrezzature tecniche di competere in totale parità - disabili e non - anche a livello agonistico.

L’evento costituisce un corretto stimolo per i soggetti istituzionali affinché si adoperino per una risoluzione dei piccoli e facilmente risolvibili ostacoli (spesso solo di natura burocratica o di disattenzione amministrativa) che, grazie alle iniziative e alle dimostrazioni pratiche della Lni, potrebbero consentire la libera e costante fruizione dei servizi nautici da parte di persone diversamente abili ma che garantirebbero, al contempo, un notevole incremento di servizi portuali per tutti i fruitori della nautica da diporto e turistica.

A tal fine, per l’imbarco di persone deambulanti, si utilizzeranno appositi moduli in uso presso la sezione di San Foca e ci si avvarrà dell’apporto personale dei soci addestrati all’esecuzione di tali operazioni. Per soggetti con difficoltà deambulatoria, invece, è previsto l’impiego di un mezzo d’opera dotato di gruetta, fornito di apposita imbracatura antisfilamento realizzato ad hoc da alcuni soci della sezione, che ne permetta l’imbarco in totale sicurezza. Il tutto avverrà con spirito giocoso ma servirà in ogni caso a testimoniare le difficoltà di fruizione di un bene universale come il mare da parte di persone che hanno normalmente poco e meriterebbero al contrario quanto, se non più, degli altri. L’escursione in mare avverrà solo se le condizioni meteo marine lo consentiranno.

Il programma della giornata prevede:

- ore 9.00: inizio arrivo ospiti;

- ore 9.30: completamento arrivi – prolusione del Presidente della Sezione, del

Delegato Regionale LNI, degli Assessori Provinciali;

- ore 10.00: inizio imbarchi;

- ore 10.30: inizio escursione lungo costa, vigilata dalla motovedetta della Guardia

Costiera di Otranto;

- ore 12.00: rientro dall’escursione – piccolo briefing;

- ore 13.00: conclusione della manifestazione – rientro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Navig-abile 2012”a San Foca: escursione in mare per ragazzi diversamente abili

LeccePrima è in caricamento