Nbc censura "Sapanizza", il fenomeno leccese di YouTube

Il quarto episodio, il più lungo della serie, tolto dal popolare sito di video-sharing. Aveva collezionato 70mila visite. L'autore, il 30enne "DonStef", ha ricevuto una mail: problemi di copyright

La presentazione del video rimosso da YouTube. Era il quarto della serie.
Lui, il diretto interessato, non l'ha presa affatto bene. E sta già covando un modo per uscire dall'empasse. "DonStef", 30enne di Merine (preferisce farsi chiamare così, con il suo nick, da vero internauta... navigato), frazione di Lizzanello a due passi da Lecce, si sveglia una mattina, e nella posta si ritrova un freddo avviso di YouTube. Di quelli in inglese formale, che ti mandano in automatico, per dirti che qualcosa non va. "Dear Member", caro membro. Eccetera, eccetera. Dove l'eccetera, in questo caso, è uno schiaffo in pieno viso, di quelli che lasciano il segno. Già l'oggetto della missiva elettronica fa rizzare i peli sulle braccia. "Copyright notice". Caro DonStef, sei stato nominato.

"Questa mail (libera traduzione, Ndr) - scrive lo staff di YouTube - ti è stata inviata per notificarti che il video ‘Il Dott. Sapanizza 04' è stato identificato perché potresti non avere il permesso necessario per renderlo fruibile su YouTube. Il materiale identificato nel tuo video, la persona che reclama la proprietà del materiale e la politica adottata per il suo uso su YouTube sono illustrati di seguito". E poi, una tabella. Materiale, "Video from House M.D. NBCU_713; proprietario dei diritti: "NBC Universal"; politica adottata: "bloccato"; nazioni: "tutte"…

Il "Dottor Sapanizza", per chi non lo conoscesse, è diventato in breve tempo un vero e proprio fenomeno della Rete. DonStef, il ragazzo di Merine, ha creato un personaggio esilarante, modellandolo sulla psicologia salentina e di fatto ricavandone un Dottor House (il popolare medico della serie televisiva) in salsa locale. L'effetto comico-grottesco ha catturato l'attenzione di migliaia di persone. Non di rado i passanti fermano DonStef per strada, gli chiedono di riproporre le sue battute. Interi gruppi di giovani hanno adottato le sue folgoranti espressioni, lo slang "spanizziano" è entrato nel parlato comune di molti ragazzi leccesi. Ed il dottor House trasformato in Sapanizza (letteralmente, come spiegato dallo stesso interessato in una nostra precedente intervista, "colui che ti sveglia": https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=792), nato dal nulla per gioco, è stato ricercato da giornali e televisioni locali. Un fenomeno.

DonStef, l'inventore di questo personaggio, ha finito per immedesimarsi nello stesso Sapanizza. House ha la sua voce e fa le sue battute. Interagisce con i personaggi della serie, ma risponde in modo sconclusionato e rigorosamente in dialetto. La tecnica? Molto semplice: l'autore registra le puntate, sceglie gli spezzoni che gli piacciono, quindi abbassa il volume nel momento in cui sta per parlare House e inserisce la sua battuta in dialetto. E' così che si ottengono effetti farseschi. Ad esempio, nel secondo episodio della serie, quello in cui Sapanizza ricerca l'autore di furti di olive nella sua "chesura", a chi gli chiede, trafelato: "Ma non ti importa nulla della paziente?", House-Sapanizza risponde: "Iddhra me l'ha futtute le ulie?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Uno scherzo che è piaciuto a molti. Tanto che gli episodi si sono moltiplicati. Il quarto delle serie, però, il più lungo ed accurato, "Il Dott. Sapanizza e l'erba paesana", in cui House-Sapanizza viene raccattato dai colleghi dopo una sbornia epocale, dopo oltre 70mila visite racimolate, ha subito questa forma di "censura". A qualcuno della Nbc, l'emittente americana produttrice della serie, quel video non è piaciuto. Mentre gli altri, per il momento, continuano a circolare. "Non so spiegarmi il perché - dice DonStef -, forse il problema è nella sua durata, di oltre 5 minuti. Sta di fatto che per motivi di copyright è stato cancellato dal sistema e nell'elenco dei video non si trova più". Ironia della sorte, proprio in questi giorni DonStef stava iniziando a pensare alla possibilità di concepire un quinto video, a grande richiesta del suo pubblico. Addirittura, per generare un po' di suspense, su YouTube ha inviato le scorse settimane alcuni "promo", piccoli spezzoni ricavati dalla recente pubblicità di Mediaset Premium, in cui recitano Hugh Laurie (il dottor House, appunto) e Uma Thurman. "Userò proprio una di queste pubblicità - conclude DonStef - per spiegare quello che è successo". E noi staremo a vedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento