Nell'anno che si chiude mille e 279 i migranti giunti in Salento. Numeri simili per i richiedenti asilo politico

Le richieste di asilo politico avanzate agli uffici della questura sono mille e 152. Un dato che si riferisce però alle tre province. I permessi di soggiorno agli stranieri sono 14mila e 414

Foto di repertorio

LECCE – Restano ormai briciole del 2016 e la questura fa un bilancio dell’attività di gestione dell’immigrazione clandestina. Il fenomeno ormai "destagionalizzato" che ha caratterizzato, appunto, l’anno che se ne va. Il lavoro della Divisione immigrazione degli uffici leccesi è stata particolarmente intensa. Negli ultimi dodici mesi sono state 50 le espulsioni con accompagnamenti alla frontiera; 28  provvedimenti di rigetto al rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno e 40 i provvedimenti di archiviazioni per ottenere quei permessi.

Sul fronte dell’attività di polizia giudiziaria, è stato arrestato un cittadino straniero  per uso di documento falso ed un altro in esecuzione di ordine di carcerazione, mentre sono nove gli individui denunciati per reati relativi all’immigrazione illegale. E' accaduto per esempio a fine ottobre, nel porto di Brindisi, in una inquietante vicenda. Un 25enne di origini algerine, appena sceso dal traghetto e "mimetizzato" tra gli altri turisti ai quali ha chiesto un passaggio, è stato trovato in possesso di due documenti falsi dalla polizia di frontiera. Nelle tasche e negli slip, una carta di identità elettronica spagnola e una, rigorosamente falsa, risultata rubata negli uffici dell'Anagrafe del Comune di Lecce. 

I permessi di soggiorno validi nel Salento, sono attualmente 14mila e 414, mentre sono state acquisite 9mila e 425 istanze di rilascio o rinnovo delle autorizzazioni di soggiorno e sono state verbalizzate mille e 152  richieste di asilo politico. Cifra che, però, si riferisce anche alle due province confinanti, quelle di Brindisi e Taranto, dal momento che le commissioni territoriali si riuniscono nel capoluogo salentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte dei rintracci di clandestini, dall’inizio dell’anno sono 30 gli sbarchi di cui si sono occupati i poliziotti, nel corso dei quali sono giunti in provincia di Lecce mille e 110 migranti, ai quali si sommano i 169 rintracciati nella notte. Sono, infine,  33 gli scafisti arrestati dagli agenti di polizia.  Dagli uffici di viale Otranto fanno sapere che, nel 2017, i controlli saranno più intensi: anche alla luce della recente circolare diramata dal capo della polizia di Stato, la quale invita i prefetti e in questori dello Stivale a predisporre verifiche mirate e finalizzate al rintraccio dei migranti che giungono clandestinamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento