Cronaca

Nel fondo adiacente all'abitazione dodici piante e otto chili di foglie di marijuana

L'indagine è scattata dopo l'arresto del padre circa un mese fa. I carabinieri hanno seguito il 28enne per trovare la droga

LECCE – A distanza di poco meno di un mese è finito in carcere come il padre. E’ stato proprio l’arresto del genitore a mettere i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Maglie sulle tracce di Tiziano Longo, 28enne di Noha arrestato in flagranza di reato per detenzione e produzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

LONGO T-2Il 4 agosto scorso i militari hanno arrestato, su ordinanza di custodia cautelare in carcere, Pietro Longo, padre di Tiziano, per sequestro di persona e violenza sessuale aggravata. Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato nell’abitazione della marjuana e dell’hashish. Un ritrovamento che ha insospettito i carabinieri, soprattutto dopo quanto raccontato dai due.

Dopo qualche giorno di osservazione e pedinamento nei confronti di Tiziano, i carabinieri hanno notato che quest’ultimo tutte le sere aveva accesso a un fondo che era adiacente alla loro abitazione, di cui hanno sempre negato la proprietà. Dai controlli al catasto è risultato invece il contrario. Pertanto hanno deciso di procedere a una nuova perquisizione in casa e al fondo adiacente, di cui Tiziano Longo custodiva le chiavi. La scoperta è stata “stupefacente”, con una vera e propria serra con ben 12 piante di marijuana dell’altezza di quasi tre metri coltivate all’interno.

Non solo, oltre 8 chili di marjuana già essiccata e pronta per essere spacciata. Oltre a tutto questo, anche due bilancini, materiale per il confezionamento e 1250 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio. Longo è stato pertanto tratto in arresto con l’accusa di produzione e coltivazione di marijuana, e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del magistrato di turno, trasferito nella casa circondariale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel fondo adiacente all'abitazione dodici piante e otto chili di foglie di marijuana

LeccePrima è in caricamento