Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Nel mirino dei ladri anche il rettore Limone

Svaligiata la casa del magnifico dell'Università del Salento. Danni in fase di quantificazione. I ladri avevano già colpito l'ex sindaco Poli Bortone e il presidente della Camera di commercio Prete

Cosa lega l'ex primo cittadino di Lecce, Adriana Poli Bortone, il presidente della Confocommercio, Alfredo Prete, il rettore dell'Università del Salento, Oronzo Limone? La notorietà almeno fra le mura cittadine e lo status di benestanti. Anche il magnifico rettore è stato colpito dalla banda di ladri che imperversa nelle case dei volti noti leccesi. Una banda che potrebbe provenire da lontano, ma che Lecce la conosce bene. Benissimo conosce gli usi dei bersagliati, visto che l'ex sindaco Poli Bortone è stato colpito due volte, visto che l'azione fulimnea, precisa, è stata mossa anche contro il presidente della Confocommercio. Anzi, in casa di Prete i ladri sono entrati nelle prime ore del pomeriggio, senza farsi notare dai condomini della palazzina.


Ora è toccato al rettore. Era con la moglie quando ha scoperto il furto, la porta posteriore dell'abitazione era stata forzata. I ladri hanno rubato soldi e gioielli. Hanno scoperto la cassaforte celata da un quadro. Gli agenti della Questura stanno quantificando i danni. La banda aveva colpito altri professionisti leccesi. Ricerche ancora in alto mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel mirino dei ladri anche il rettore Limone

LeccePrima è in caricamento