Cronaca

Sorpreso nel parcheggio con 21 dosi di cocaina: finisce in manette

Un 32enne di Cavallino, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato in serata nel comune messapico. Denunciato l'amico

Foto di repertorio

CAVALLINO – Un 32enne in manette con l’accusa di detenzione di stupefacente finalizzata allo spaccio, denunciato l'amico. Antonio Manno, un uomo di Cavallino noto alle forze dell’ordine per altri episodi, è stato sorpreso in serata con 21 dosi di cocaina per oltre 65 grammi, 0,9 di marijuana e 10,3 grammi di hashish. Sono stati i carabinieri a recuperare la droga, nel parcheggio retrostante l’ex convento di San Domenico, nel centro del comune messapico.

Tutto è cominciato nel tardo pomeriggio, quando alcune segnalazioni giunte al numero di pronto intervento, hanno indicato la presenza di Manno nell’area sosta. I militari della stazione locale, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia leccese hanno eseguito un sopralluogo e un'ispezione nell'auto, dove hanno anche recuperato il bilancino di precisione. Senza titolo-12

Dalla perquisizione sono spuntate le dosi di stupefacente, del valore di diverse centinaia di euro.  Su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Manno è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la sua stessa abitazione. L'amico, L.A.S., un 23enne residente a Cavalino, è stato deferito in stato di libertà per lo stesso motivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso nel parcheggio con 21 dosi di cocaina: finisce in manette

LeccePrima è in caricamento