Nella rimessa marijuana per 600mila euro: in manette insospettabile sindacalista

Un 57enne di Cutrofiano, dipendente della Asl di Lecce, è stato arrestato per produzione di droga. Il figlio 29enne denunciato in stato di libertà

La droga sequesttrata dai carabinieri

CUTROFIANO – Un insospettabile educatore della Asl di Lecce, e sindacalista, finisce nei guai perché trovato con un deposito di marijuana del valore di circa 600mila euro in casa, gestito assieme al figlio. Dario Luigi Cagnazzo, un professionista 57enne di Cutrofiano, è stato infatti arrestato dai carabinieri di Gallipoli nella giornata di ieri, a seguito di una perquisizione avviata nel primo pomeriggio.

Nei guai, però, è finito anche suo figlio, di 29 anni: trovato in possesso di marijuana, all'interno di un’altra abitazione attigua a quella del 57enne.  Per il ragazzo è scattata la denuncia in stato di libertà, quando i militari hanno rinvenuto ulteriori 700 grammi della stessa sostanza, che era stata conservata all'interno di un contenitore in vetro.

Tutto il materiale rinvenuto in un video Arrestato-5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività investigativa sui due famigliari è stata avviata quando, i militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, hanno cominciato a tenere sotto osservazione l’immobile composto dall’abitazione dell’operatore sanitario, quella in uso al figlio e un magazzino attiguo all’edificio, utilizzato come rimessa per gli attrezzi: è qui che sono stati rinvenuti oltre 73 chili di marijuana. Il professionista è finito in carcere, con l’accusa di produzione e detenzione di droga, finalizzata all’attività di spaccio. Su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, infatti, il 57enne è stato trasferito presso l'istituto penitenziario di Borgo San Nicola, dover resterà a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento