Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Nardò

"Nella sanità neretina intimidazioni in vista del voto"

L'accusa proviene da Rino Dell'Anna, candidato sindaco per il centrodestra. "Vi sarebbero vessazioni verso candidati consiglieri del centrodestra ed operatori che hanno rapporti con la sanità locale"

"La sanità regionale è diventata a Nardò una macchina elettorale al servizio delle sinistre e del loro candidato sindaco". Questa la denuncia di Rino Dell'Anna, candidato nel centrodestra, rivolta verso alcuni esponenti politici locali. "Ci continuano ad arrivare - prosegue Dell'Anna - segnalazioni allarmanti di chi opera nell'ambito della sanità. Si parla di azioni al limite dell'intimidazione verso candidati consiglieri del centrodestra ed operatori che hanno ogni giorno rapporti con la sanità locale".

"Si compirebbero - prosegue -, a quanto ci riferiscono, fatti e misfatti che mirano a danneggiare gli avversari politici e a influenzare quanti non sono schierati dalla loro parte. Si metterebbero in atto azioni di condizionamento psicologico e comportamenti vessatori sotto il profilo lavorativo e anche umano, che dovrebbero essere censurati e denunciati. Ora la misura è colma. La sovranità popolare, l'indipendenza di pensiero, la libertà di voto devono essere rispettate soprattutto in prossimità di un'importante tornata elettorale".


"La politica del clientelismo è finita", sbotta Dell'Anna. "Occorre confrontarsi in maniera leale e senza sotterfugi. Piuttosto che millantare per l'ospedale di Nardò fantomatiche riaperture, che non potranno esserci perché il tanto decantato provvedimento adottato dalla giunta Vendola è senza copertura finanziaria e, quindi, solo fumo negli occhi per la prossima scadenza elettorale, il governo regionale farebbe meglio a migliorare la qualità della sanità che si attua nella nostra città, assicurando personale ed attrezzature perché tutti i reparti possano rendere al meglio. Tanto per citare un caso, il nuovo centro dialisi dell'ospedale di Nardò è utilizzato al 20 per cento delle sue reali potenzialità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nella sanità neretina intimidazioni in vista del voto"

LeccePrima è in caricamento